martedì 12 maggio 2015

Frittata vegana con asparagi e considerazioni da Food Blogger

Da ieri sono ufficialmente una food blogger perché anche io ora possiedo una reflex come una vera apprendista fotografa!

Ebbene si: fino ad oggi la maggior parte delle foto presenti in questo blog (tranne quelle scattate da Mario) erano opera della mia fantasia e del mio iphone e debbo ammettere che queste pagine risentivano molto della mancanza di fotografie decenti che potessero rendere più appetitose le ricette invogliando la gente a cucinare.

Non so quando i blog di ricette hanno smesso di essere semplici raccolte con foto amatoriali per trasformarsi in riviste più o meno patinate con foto da fare invidia a Sale e Pepe e blogger che passano la loro vita a cucinare e fotografare (senza ingrassare, perché ho scoperto che in molti casi tutto quello che viene cucinato non viene mangiato dalla creatrice, ma regalato o consumato dai familiari senza che neanche una briciola cada accidentalmente nella bocca della poverina che tanta fatica ha fatto per creare la ricetta e la foto perfetta), ma ho sempre invidiato i blog con foto belle ed eleganti e quindi ho cominciato anche io a cimentarmi nella fotografia del cibo.

Comunque potete tranquillizzarvi, perche io mangio sempre tutto quello che cucino e la mia bilancia segna inclemente i kg in più tipici di chi ama la buona tavola ed è golosa!

Dedico questo post e la prima ricetta della nuova era a MONIQUE  e LUCA e alla pazienza dimostrata nel loro corso base di fotografia, dove io (da vera somara del gruppo) mi sono presentata con il mio telefonino convinta che non ci potesse essere troppa differenza rispetto ad una reflex!





FRITTATA VEGANA CON ASPARAGI
(ricetta per due persone)

Ho scaldato poco olio uno spicchio di aglio, poi ho aggiunto gli asparagi tagliati a rondelle, facendoli saltare fino alla loro cottura (ho tolto l'aglio a fine cottura).

Li ho fatti raffreddare mentre nel frattempo in una ciotola ho messo 6 cucchiai di farina di ceci, un pochino di olio, un cucchiaino di curcuma e poco alla volta ho versato acqua tiepida fino a formare una crema densa molto simile alla consistenza delle uova sbattute, poi ho aggiunto sale e pepe e ho incorporato le verdure raffreddate mescolando tutto insieme.

Ho unto una pentola con l'olio, ho versato il tutto, ho chiuso con il coperchio e ho aspettato 5 minuti a fiamma media poi con l'aiuto del coperchio ho girato la frittata facendola cuocere anche dall'altro lato!


8 commenti:

  1. Brava Simona!! Bell' inizio ora devi impegnarti a provare provare e riprovare e vedrai grandi risultati..

    RispondiElimina
  2. Brava Simona, modesta e simpatica...è stato un piacere conoscerti. Spero che manterrai queste qualità anche da foodblogger strafamosa.:))
    Bacio grande;))

    RispondiElimina
  3. Ciao Simona! Mi hai fatto sorridere ! Perchè in fondo le tue considerazioni sono anche le mie .
    Mangio tutto quello che cucino, fotografo quando ho voglia e sono una grande indisciplinata, tanto che dopo il corso dove ci siamo conosciute, non avevo più voglia di fare foto perchè se prima ero ignorante e potevo fare finta di niente con i bilanciamenti, le esposizioni corrette ecc ecc., dopo un minino di attenzione dovevo mettercela. Poi mi sono detta - al diavolo la foto perfetta, io continuo con quello che riesco a fare.- Mi scusino Luca e Monique :) ! Sono contenta di sapere che hai finalmente la tua reflex... sono sicura che diventerai sempre più brava !!! Un abbraccio, chissà che non ci rivediamo ad un futuro corso , mi piacerebbe !!!

    RispondiElimina
  4. Patrizia, sono stata contentissima di conoscere e te e molte altre persone come noi, semplici e senza troppe pretese da diva!!! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...