venerdì 8 ottobre 2010

Zuppa di Piselli Selvatici

Preparatevi ad una carrellata infinita di zuppe!
Dovete sapere che appena arriva l'autunno e le giornate sembrano un po' più fresche a me scatta la mania delle zuppe tutte le sere e in tutti i modi!
Ogni ortaggio, legume e cereale che incontro deve diventare una zuppa, una minestra o una vellutata!
Da un viaggio a Castelluccio di Norcia avevo riportato lo scorso anno dei fantastici piselli selvatici, una parte li avevo fatti a minestra e gli altri erano rimasti nel barattolo di vestro sulla mensola della cucina in attesa di essere cucinati.
L'altro giorno mi sono messa a cercare su internet delle ricette che non fossero la solita zuppa o la solita minestra, ma alla fine - sono capitolata e indovinate che cosa ho preparato?


ZUPPA DI PISELLI SELVATICI

Per la ricetta copio e incollo quella della pasta perchè è praticamente identica.

Comunque i piselli vanno messi a bagno per almeno otto ore, si mette poi a soffriggere una cipolla (io uso quelle di tropea) con un pò di olio e una confezione piccola di pancetta dolce sgrassata (basta farla cuocere in un pochino di acqua e poi scolarla per togliere un po' di grasso), aggiungere dell'acqua e poi i piselli e far cuocere il tutto a fuoco medio per almeno un paio di ore (i piselli selvatici risultano un po' più duri da cuocere).


Diventa necessario controllare spesso il livello dell'acqua affinchè non si asciughi troppo; nel momento in cui i piselli saranno cotti, frullarne un pochino con il frullatore, scodellare e aggiungere un pochino di olio a crudo!

3 commenti:

  1. beh allora è segno del destino trovarti, vieni da me perchè è appena aperto il contest sulle minestre e zuppe con premi!

    RispondiElimina
  2. Allora per partecipare devo aspettare lunedì sera perchè preparerò la più buona zuppa che abbia mai mangiato!

    RispondiElimina
  3. ciao! posso chiederti come fare a trovare dei piselli selvatici secchi? grazie : )

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...